martedì 14 agosto 2012

Centrale d'allarme bloccata

Caro Mauro
ho un problema da risolvere, ritornato a casa dopo due giorni ho cercato di disattivare l’impianto di antifurto, premetto che il mio impianto non è recente ma ha circa 16 anni e fino ad oggi non mi ha dato nessun problema, ma, come ti accennavo dalla chiave di inserimento/esclusione non riesco ad escludere l’antifurto faccio presente che gli inseritori hanno due lucette rosse che contraddistinguono le due zone di inserimento, orbene le luci rimangono sempre accese e non riesco a riassettare l’impianto e che le luci della centralina di manomissioni,zone e locali risultano sempre accese, ho sostituito le batterie, che dovevano essere sostituite già da molto tempo, senza risolvere il problema e quindi ho dovuto escludere l’intero impianto tramite la chiave meccanica che ha in dotazione la centralina, potresti dirmi cosa può essere successo?
Ti ringrazio e ti saluto
- Vitto

Buongiorno Vitto
un sintomo di questo tipo (il famigerato ‘albero di natale’ – tutte le luci accese) è indice di un problema elettronico sulla scheda della centrale.
La causa può essere è una sovratensione, tipica della stagione estiva quando ci sono forti temporali, ma anche l’usura della componentistica che protegge la logica della centrale, o fattori simili.
Nei casi migliori, se la centrale è a microprocessore, potrebbe solo essersi impallato il micro e togliendo alimentazione completamente (batterie e corrente) alla centrale per un minuto e poi ricollegando, il micro si resetta e riparte.
Ma se la centrale non è a microprocessore o se eseguendo questa procedura il problema non scompare, allora il danno alla componentistica è più serio ed occorre sostituire la scheda.
Non escludo, detto tra noi, visto che la centrale è quasi maggiorenne, che da un punto di vista strettamente economico possa essere più conveniente sostituirla piuttosto che ripararla – sia per un’oggettiva difficoltà a reperire i ricambi, sia per il costo di manodopera necessario per l’individuazione del guasto.
Prova a sentire l’assistenza tecnica o il tuo installatore e valuta che comunque anche l’alimentatore potrebbe essere usurato quindi forse la sostituzione non è un’idea così malvagia.
Grazie, ciao
- m.